Lisbon & Porto

unionjack This page is in both english and italian version  italy sia in versione italiana che in inglese 

porto

Lisbon (in Portuguese: Lisboa) is the capital of Portugal. Like İstanbul, Rome and San Francisco, Lisbon is built on seven hills. Recently Lisbon has been declared one of the most visited city in Europe. Tasty food, warm weather, good nightlife, monuments and cultural events, these are some of the reasons. One of its main symbol is the Cristo Rei, a statue that stand over 100 meters tall on the opposite bank of the Tejo River from downtown Lisbon, similar to the Christ statue in Rio de Janeiro. View from the top of the statue is breathtaking.

italy Lisbona (in portoghese: Lisboa) è la capitale del Portogallo. Come Istanbul, Roma e San Francisco, Lisbona è costruita su sette colli. Lisbona incanta i viaggiatori con i suoi chiari edifici di calcare sbiancato, vicoletti e un fascino semplice che la rende una destinazione popolare tutto l’anno. Uno dei suoi simboli è il Cristo Rei, simile alla statua del Cristo di Rio de Janeiro, questa statua si trova oltre 100 metri di altezza sulla sponda opposta del fiume Tejo dal centro di Lisbona.

 

Budgeteuro…tips

Try Tram 28 is one of only three traditional tram lines that still operate in Lisbon. Tram 28 route  goes through the “Old Town” taking you by many of Lisbon’s most famous and interesting sites including monuments, churches and gardens. You will definitely get a flavor of the locals, as many of them commute daily on these historical trams. Do not miss the panoramic view from Porta do Sol stop.

lisbonaNational Monuments are…funiculars: Gloria Funicular, Praça dos Restauradores – Bairro Alto. It is the most visited one in the city. Bica Funicular, Rua de São Paulo (Rua Duarte Belo) – Largo de Calhariz; Lavra Funicular, Largo da Anunciada – Travessa Forno Torel, the oldest funicular of Lisbon.

Ponte Vasco da Gama is the longest bridge in Europe (including viaducts), and ninth longest in the world, with a total length of 17.2 km. Have a look at it

Daily show (except on Sundays) of Fado In Chiado, a popular traditional Portuguese music style that has been declared World Heritage by UNESCO. The music is usually based on a vocalist accompanied by the sound of Portuguese guitar.

Have a picnic in Jardim Botanico and explore Alfama the city’s oldest district.

Enjoy a jazz concert and drinks at the Hot Clube de Portugal one of the oldest jazz clubs in the world

Most restaurants are very small, family run and generally cheap. Some of them have a sheet on the door with the “pratos do dia” (dishes of the day) written on it. These dishes are usually cheaper and fresher than the rest of menu there, and unless you’re looking for something specific, they’re the right choice. During the dinner the waiter will probably bring you some unrequested starter dishes (called couvert): as those are not free, feel free not to touch them and they will not be charged on your bill (but check it!). You will find traditional meals served in small coffeeshops/restaurants, especially in the old parts of town. Some will be better than others, just check if there are a lot of locals eating there! They will be very cheap (as low as €5 for a full meal) and home-style cooking. The owners probably won’t speak english and the menu will probably be in portuguese only! You can buy snacks for the day while traveling on a budget at Mercado da Ribeira (Ribiera’s market) a large indoor farmer’s market open in the mornings (closed on Sunday). Nuts, fruit, veggies, cheese, bread or meat. Go early! as the stands tend to close down in the early afternoon. Never ask a taxi driver about what restaurant you should go, they will take you to an expensive tourist-oriented restaurant, where they will receive a comission. Tourist traps are mostly concentrated in the Baixa area.

20Try the magnificent pastéis de nata at any pastelaria; or better yet, visit the Antiga Confeitaria de Belém

Stay at Lisbon old town hostel. In a nice house, owner and staff are very friendly.

Lisbon is known for its lively nightlife. For going out, stroll around the old neighborhood of Bairro Alto (‘high neighborhood’) for an after-dinner caipirinha or ginjinha and people-watching. Its small streets, full of people, are packed with a high variety of bars. On weeknights bars close at 2 am, weekends at 3 am. The party continues in a night-club after that. Just follow the hordes of people down the hill. Alcântara, Santos, Parque das Nações, and the castle area are all neighborhoods with a thriving nightlife. The whole area near the river/Atlantic, known as the docas, is a huge hub for nightlife, as Lisbon has never lost its ties to the sea.

Take a free walking tour of Lisbon, is the best way to discover it. Visit the Alfama neighbourhood, on saturday late morning there is a flea market (Feira do ladra)

italy

9-) Prova il Tram 28 è uno delle tre linee di tram tradizionali che ancora operano a Lisbona. Il tram 28 passa attraverso la “Città Vecchia” e tocca i siti più famosi e interessanti di Lisbona, tra cui monumenti, chiese e giardini.
-) I monumenti nazionali sono … le funicolari: Funicolare Gloria, Praça dos Restauradores – Bairro Alto. E ‘ la più visitata della città. Bica Funicolare, Rua de São Paulo (Rua Duarte Belo) – Largo de Calhariz, Funicolare Lavra, Largo da Anunciada – Travessa Forno Torel, la funicolare più antica di Lisbona.
-)Ponte Vasco da Gama è il ponte più lungo in Europa (compresa viadotti), ed il nono nel mondo, con una lunghezza totale di 17,2 km
-) Visita la mostra del Fado in Chiado, ogni giorno (tranne la domenica), un famoso stile tradizionale di musica portoghese che è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.
-) Fai un pic-nic nel Jardim Botanico ed esplora l’Alfama il quartiere più antico della città.
-) Godetevi un concerto jazz al Hot Clube de Portugal uno dei club più antichi jazz in tutto il mondo
-) La maggior parte dei ristoranti sono piccoli, a conduzione familiare e generalmente a basso costo. Alcuni di loro hanno un foglio sulla porta con il “pratos do dia” (piatti del giorno) scritto su di esso. Questi piatti sono di solito più economici e freschi rispetto al resto del menu. Durante la cena il cameriere vi porterà probabilmente alcuni piatti non richiesti, l’antipasto (chiamato Couvert): quelli non sono liberi, sentiti libero di non toccarli e non sarà addebitato (ma controllate!). Troverete piatti tradizionali serviti in piccoli caffè, soprattutto nelle parti più antiche della città. Alcuni saranno migliori di altri, basta controllare se ci sono un sacco di gente del posto a mangiare lì! Saranno molto a buon mercato (a partire da 5 € per un pasto completo) e con cucina casalinga. I proprietari probabilmente non parlano inglese e il menu sarà probabilmente solo in portoghese!
-) È possibile acquistare snack economici per il giorno al Mercado da Ribeira (mercato di Ribeira), un mercato agricolo coperto, di grandi dimensioni, è aperto la mattina (chiuso la Domenica). Noci e frutti a guscio, frutta, verdure, formaggio, pane o carne.
-) Meglio evitare di mangiare nella zona di Baixa, sono per lo più locali per turisti, cari e non buoni.
-) Provate la magnifica pastéis de nata in qualsiasi pastelaria (pasticceria), o meglio ancora, visitare il Antiga Confeitaria de Belém
-) Lisbona è nota per la sua vivace vita notturna. Per uscire, passeggiate per il vecchio quartiere di Bairro Alto (‘zona alta’) per un dopo cena caipirinha o ginjinha e osservare la gente, le sue stradine, piene di gente. Il bar chiudono alle 2 di notte in settimana, nei fine settimana alle 3 del mattino. Alcântara, Santos, Parque das Nações, e la zona del castello sono tutti i quartieri con una buona vita notturna. Tutta la zona vicino al fiume / Atlantic, noto come Docas, è un centro enorme per la vita notturna

-) Dormi al Lisbon old town hostel. In una bella casa, proprietario e staff molto amichevoli

 

SAMSUNG DIGITAL CAMERADaily trips

Paço de Arcos — A fishing village, where you can find also the Marquis of Pombal Palace and Estate.
Ericeira— A gorgeous seaside resort near Mafra, well-known to surfers worldwide.
Sintra is a beautiful UNESCO World Heritage site town 40 minutes by car/train from Lisbon.
Praia das Maçãs is a small and surprisingly calm seaside resort about 30km to the west of Lisbon,near the towns of Colares & Sintra.
Costa da Caparica, with beautiful beaches, easily reachable by bus
Setúbal— Capital of the district, and starting point for visits to Arrabida mountain, Troia, and the Sado river. Dolphins can be spotted on the bay.
Palmela— A hill town with a castle, with amazing views, near the city of Setúbal.
Sesimbra— A fisherman’s village near the Arrábida mountain, good for scuba diving and fresh seafood, and starting point to visit the Espichel cape and sancturary.
Azeitão—,near Setubal, some 30km South of Lisbon, this small region consists of a series of lovely villages, of which Vila Nogueira de Azeitão and Vila Fresca de Azeitão are the most well known. Azeitão stands between the Arrábida Nature Park and the coast. In the park you’ll meet the last remains of the original Mediterranean flora. Also, there is the famous Convent of Arrábida to visit and the stunning views from its hills and at its peak.
Tróia— A lovely peninsula gifted with kms of wild unexplored beaches, and with a tourist resort being developed on one of its edges.

Events

There are several Fairs, specially in the Summer months, particularly in Northern Portugal. During the summer, music festivals are also very common. In the north of the country two of the oldest festivals such as Paredes de Coura and Vilar de Mouros. In the south, the most famous one is Festival do Sudoeste, in the west part of the south cost with a summer landscape and never ending beaches.

 ————————————————————————————————————————–

Porto

portobridgeThe city was built along the hills overlooking the Douro river estuary, and its historical center was awarded World Heritage status by UNESCO in 1996.

Porto has always been a mercantile city, and this is evident in the style of the buildings lining the Avenida dos Aliados, the core of the downtown area. The center of town, unlike other major Portuguese cities, which tend towards the baroque, is granite and monumental. Residents of Porto are known as Tripeiros (tripe eaters), discover yourself why…also they hold themselves apart culturally from the rest of the country, as is expressed in the often heard phrase “o Porto é uma nação” (Porto is a nation). Outsiders often consider Porto to be more crass and mercantile than the rest of the country. As the saying goes, “Porto works, Braga Prays, Coimbra studies, and Lisbon gets the money.”

The city is quite varied architecturally, with medieval as well as modern living side by side. Porto’s geography is hard on the feet, but pleasant to the eye. The city is extremely hilly, with many buildings built into a cliff face that overlooks the river. Stairs cut into the stone run up and down the cliff face and offer a laborious but rewarding walking tour.

2014-01-16 17.46.00The first place to begin with is the Ribeira, the part of the city near the river, which is also a good place to start visiting the World Heritage area. Next go up to the São Francisco church and the Stock Exchange palace nearby, where you can visit the most impressive Arab room in the country. The world known Modern Art museum at Serralves and the Casa da Música (House of Music) concert hall live in the area known as Boavista. From there you can reach the amazing ocean front drive, known as “Foz”. Go back to the center of the city and visit Mercado do Bolhão, a traditional market of fruits, vegetables, fish and meat. Next the Aliados and the City Hall and finally the 6 bridges connecting Porto to Gaia over the Douro river, many of them providing an excellent view to the river. Porto is a mysterious city that reveals its charm to the visitor through time. Take your time, wander through the mazes and alleys of the city. Take in the old, bohemian spirit of the city. Hike through the Ribeira and Foz do Douro regions (the latter, at sunset). Porto may not be in every tourist’s Iberian Peninsula itinerary, but it’s well worth a visit if you want to see a city that has changed economically, but that has kept its old traditions, something that is being forgotten in Europe today.

2014-01-16 15.01.33italy La città fu costruita lungo le colline che dominano la foce del fiume Douro, e il suo centro storico è stato riconosciuto Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1996.
Porto è sempre stata una città mercantile  e questo è evidente nello stile degli edifici che costeggiano il Avenida dos Aliados, il cuore del centro della città. Il centro della città, a differenza di altre grandi città portoghesi, che tendono verso il barocco, è fatto di granito ed in stile monumentale. Gli abitanti di Porto sono conosciuti come Tripeiros (mangiatori di trippa), si tengono in disparte, culturalmente, dal resto del paese, come si esprime nella frase “o Porto é uma Nação” (Porto è una nazione) . Porto è considerata più  grossolana e mercantile rispetto al resto del paese. Come dice il proverbio, “Porto lavora, Braga prega, Coimbra studia, Lisbona prende i soldi.”
La città è molto varia architettonicamente, medievale e moderno, fianco a fianco. La città è estremamente collinare, con molti edifici costruiti in una scogliera che si affaccia sul fiume. Duro sulle gambe, ma piacevole per gli occhi. Le scale scavate nella pietra corrono su e giù per la scogliera.
Il primo posto per cominciare un tour della città è la Ribeira, la parte della città, vicino al fiume, che è anche un buon punto di partenza per visitare la zona del Patrimonio Mondiale. Si sale al São Francisco, con chiesa e il Palazzo della Borsa nelle vicinanze. Il Museo d’Arte Moderna di Serralves e la Casa da Música (Casa della Musica) sala concerti dal vivo nella zona conosciuta come Boavista. Da qui si può raggiungere la sorprendente zona fronte mare, conosciuta come “Foz”. In centro visita il Mercado do Bolhão, un mercato tradizionale di frutta, verdura, pesce e carne ed, infine, i 6 ponti di collegamento sul fiume Douro. Porto è una città misteriosa che rivela il suo fascino per il visitatore attraverso il tempo. Passeggiate attraverso i labirinti e vicoli della città. Vivete lo spirito bohémien della città. Osservate il fiume al tramonto. Porto vale la pena una visita, se si vuole vedere una città che ha cambiato economicamente, ma che ha conservato le sue antiche tradizioni, qualcosa che viene dimenticato in Europa oggi.

 1554508_344862312323125_1973351153_nbudgeteuro…tips

Enjoy a free walking tour of the city, the best way to discover Porto.

Take a cruise upriver – the cost is about 10€ and takes about 50 minutes, or you may also choose a day-long cruise for a higher price. Go at least as far as Pinhão – the landscape is absolutely stunning.

Take a port wine tour and visit the various wine caves! This is a must as Porto is the port wine capital. Tours vary in price but generally cost 3-5€ and include a tasting. There are also quite a number of cellars offering free tastings.

Visit the Dragão Stadium, home of FC Porto. The team has a rich history, having won the World Club Championship or Intercontinental Cup twice, Champions League twice, UEFA Cup once and UEFA Supercup once – and the stadium is worth a visit on the architecture alone.

Porto has some of the finest restaurants in Portugal.

Try “Francesinha”, it has been considered one of the 10 best sandwiches in the World.

A good tip is taking the bus or subway to Matosinhos in July, there will be the fish festival. Freshly caught fish is being served the same day at barbecues lined up in the streets just a few blocks from the main beach. You choose a fish (only whole fish) and they prepare it on the streets for you – not a fancy restaurant, but together with the local people you are eating the best tasting fish you ever had! Try a dourada, it is delicious.

Porto is dotted with thousands of different bakeries (Pão Quente) and pastry shoppes (Pastelarias). Apart from serving delicious (and quite inexpensive) goods, they are also equipped with a side-cafe that serves all sorts of coffees (Pingo, Meia de Leite, etc.) and sandwiches (Tosta Mista-ham and cheese toastie).

During the summer, try one of the many quality beaches located near Porto, in the southern part of Gaia . Gaia has plenty of beaches with blue flags (Miramar, Aguda, Granja), a certification of the quality of the beach. Espinho is also a renowned beach destination

If you’d like to try some of the bars of Oporto, there is a quite interesting route you can take from Ancora de Ouro, passing by Gestos (this bar has been closed). Then you can go to Pinguim, a bit down the street, and finish off with the huge variety of pubs and bars in the Ribeira.

Finish your night in one of the many clubs the city has to offer, most are located in the Industrial region and in the upmarket Foz area, or just visit some in the neighboring cities of Matosinhos, Vila do Conde, Espinho (beach and casino), Maia, Penafiel, Amarante, Povoa de Varzim (beach and casino).

Go on a day trip to the Minho region. Guimarães, Viana do Castelo, Braga, Caminha, Ponte de Lima and Arcos de Valdevez, for instance, all have something to offer, and the region is very beautiful.

Taste the “Vinho Verde“, freely translated as “Green Wine” – this is mostly a low alcoholic grade, young and fresh kind of wine, that you won’t find anywhere else.

1601508_344864055656284_586726331_nitaly Divertiti con un tour gratuito delle città a piedi, conoscerete gente simpatica e capirete meglio la città.

-Fai una crociera sul fiume, il costo è di circa 10 € e impiega circa 50 minuti, oppure si può anche scegliere una giornata di crociera per un prezzo più alto. Vai almeno per quanto riguarda Pinhão – il paesaggio è assolutamente incredibile.
-Fai un tour del vino porto e visitare le grotte del vino. Questo è un must, Porto è la capitale del vino porto. Tour variano nel prezzo, ma in genere costano 3-5 € e includono un assaggio. Ci sono anche un certo numero di cantine che offrono degustazioni gratuite.
-Visita lo Stadio Dragão, sede del FC Porto. La squadra ha una ricca storia, dopo aver vinto il Mondiale per Club Campionato o Coppa Intercontinentale due volte, due volte Champions League, Coppa UEFA e la Supercoppa Europea, una volta, una volta – e lo stadio merita una visita, solo per l’architettura.
-Prova il “Francesinha”, è stato considerato uno dei 10 migliori panini del mondo.
-Un buon consiglio è di prendere l’autobus o la metropolitana per Matosinhos, nel mese di luglio, ci sarà la Sagra del Pesce. Pesce appena pescato viene servito lo stesso giorno alle grigliate in fila per le strade a pochi isolati dalla spiaggia principale. Si sceglie un pesce (solo pesce intero) e lo preparano in strada per voi. Non è un ristorante di lusso, ma proverete la migliore degustazione di pesce fresco mai avuta! Provare un Dourada, è delizioso.
-Porto è costellata di migliaia di panetterie diverse (Pão Quente) e pasticceria (Pastelarias). Oltre a servire deliziosi prodotti, sono anche dotati di una zonacaffetteria che serve tutti i tipi di caffè (Pingo, Meia de Leite, ecc) e panini (Tosta Mista-prosciutto e formaggio).
-Durante l’estate, provare una delle tante spiagge di qualità si trova nei pressi di Porto, nella parte meridionale di Gaia. Gaia ha un sacco di spiagge con bandiere blu (Miramar, Aguda, Granja). Espinho è anche una meta rinomata per la spiaggia
-Se vuoi provare i migliori bar di Oporto, vi è un percorso molto interessante che potete ricavare da Ancora de Ouro, passando per Gestos (questo bar è stato chiuso). Poi si può andare a Pinguim, un po ‘per la strada, e finire con la grande varietà di pub e bar della Ribeira.
-Termina la notte in uno dei tanti club della città ha da offrire, la maggior parte si trovano nella regione industriale e nella lussuosa zona Foz, o semplicemente visita alcune delle città vicine, Matosinhos, Vila do Conde, Espinho, Maia, Penafiel, Amarante, Povoa de Varzim.
-Fate un giorno di viaggio per la regione del Minho. Guimarães, Viana do Castelo, Braga, Caminha, Ponte de Lima e Arcos de Valdevez, per esempio, tutti hanno qualcosa da offrire, e la regione è molto bella.
-Assaggiate il “Vinho Verde“, liberamente tradotto come “Vino Verde” – vino gentile, giovane e fresco, che non troverete da nessun’altra parte

 

barcaportugalPortugal has a rich culture, nice cities and beautiful countryside. It may be one of the best value destinations in Europe because the country offers outstanding landscape diversity, from green mountains in the North, spectacular slopes and falls in the Centre, to a near-desert landscape in the Alentejo region and finally beach holidays destination in Algarve.

Portugal is one of the warmest country in Europe. 

Portugal is not a good country for hitchhiking. In case you want to try it, approach drivers, speak with them and show that they should not be afraid, hopefully they will accept you and mostly also show their generosity.

The most popular beaches are in the Algarve, with its stunning coastlines. Don’t forget also some of the almost deserted beaches along the Costa Vicentina, in Alentejo.

Portuguese people feel a sincere happiness when helping tourists so don’t feel ashamed to ask for help. If you make an effort to speak some Portuguese with the people there, it can go a long way. A large percentage of the younger population speak English and many Portuguese understand basic Spanish. Although Portuguese people will understand some basic Spanish vocabulary, try to use it only in emergencies, since it is generally seen as disrespectful if you are a non-Spanish native yourself.

mulinoportugalitaly Il Portogallo può offrire una ricca cultura, città vivaci, spieggie e bellissime campagne. Può essere una delle migliori destinazioni in Europa, perché il paese offre una straordinaria diversità di paesaggio, dalle montagne verdi nel nord, un paesaggio quasi-desertico  nella regione dell’Alentejo e infine tanta spiaggia in Algarve. Il Portogallo è uno dei paesi più caldi europei.

Le spiagge più popolari sono, in Algarve, che ha coste mozzafiato. L’acqua lungo la costa meridionale tende ad essere più calda e più calma di quella lungo la costa occidentale.  Da non dimenticare anche alcune delle spiagge quasi deserte lungo la Costa Vicentina, in Alentejo.

I portoghesi si sentono sinceramente felici quando possono aiutare i turisti, non vergognarti di chiedere aiuto. Se si fa uno sforzo per parlare un pò di portoghese con la gente del posto, si è molto apprezzati. Una grande percentuale della popolazione più giovane parla inglese e molti Portoghesi capiscono lo spagnolo di base, ma cerca di non usarlo, è generalmente visto come mancanza di rispetto se parli spagnolo (non essendolo)

SAMSUNG DIGITAL CAMERAEating is an important part of locals life and something to really enjoy while visiting Portugal. Soup is the essential first course of any Portuguese meal. The most popular is the Minho specialty, caldo verde. In many places, especially near the seashore, you can have a delightful and always varied fish soup. Salt cod (bacalhau) is another specialty. Locals will tell you that there are as many ways to cook this revered dish as there are days in the year, or even more. Other Portugal’s delicious fish are sardines (sardinha), salmon (salmão) and trout (truta). In most places you will easily find fresh seafood: lobster (lagosta), mussel (mexilhão), oysters (ostras), clam (amêijoas), goose barnacle (perceves).

There are many varieties of rice-based specialties, such as frog fish rice, octopus rice, duck rice and seafood rice. Definitely a major specialty is Mealhada’s (near Coimbra) suckling pig roast (leitão) with the local sparkling wine and bread. Much like the pastel de nata, you shouldn’t miss it.

Portugal is famous for its wide variety of amazing pastries, or pastéis(singular: pastel). The best-loved pastry, pastéis de nata (called just natas further north), is a flaky pastry with custard filling topped with powdered sugar (açúcar) and cinnamon (canela). Make sure you try them, in any “pastelaria”. The best place is still the old Confeitaria dos ‘Pastéis de Belém’ in Lisbon.

 

italy Mangiare è potenzialmente l’esperienza più varia da avere nel paese ed è chiaramente un hobby preferito dai locali. La zuppa è il piatto fondamentale prima di ogni pasto portoghese. Il più popolare è la specialità, caldo verde, a base di cavoli, patate e spezie, salsiccia affumicata. In molti luoghi, specialmente vicino al mare, si può avere una zuppa di pesce delizioso e sempre varia, a volte così densa che deve essere mangiato con l’aiuto di una forchetta. Baccalà (bacalhau) è un’altra specialità. La gente del posto vi dira’ che ci sono tanti modi per cucinare questo piatto quanti sono giorni dell’anno. Deliziosi anche le sardine (sardinha), salmone (salmão) e trote (truta). Nella maggior parte dei posti è facile trovare pesce fresco: aragosta (Lagosta), mitili (Mexilhão), ostriche (ostras), vongole (amêijoas), oca cirripedi (perceves). Ci sono molte varietà di specialità a base di riso, come il riso Pesce rana, riso polpo, riso anatra e riso frutti di mare. Sicuramente una specialità importante è Mealhada (vicino a Coimbra) porchetta (Leitão) con il vino locale frizzante e pane.

Il Portogallo è famoso per la sua grande varietà di dolci da pasticceria, o pastéis. Il più amato, pastéis de nata (chiamato solo natas più a nord), è una pasta sfoglia con crema di riempimento condita con zucchero a velo (Açúcar) e cannella (canela). Assicuratevi di provarla, in qualsiasi “pastelaria”. Il posto migliore è ancora il vecchio Confeitaria dos ‘Pastéis de Belém’ a Belém, Lisbona, sebbene la maggior parte delle “pastelarias” fanno un punto di eccellerza nelle loro “pastéis”. Anche da provare il bolo de arroz (letteralmente “torta di riso”,) e le torte di arancio o di carota.

Main source of information is wikitravel’s page

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

Powered by WordPress | Download Free WordPress Themes | Thanks to Themes Gallery, Premium Free WordPress Themes and Free Premium WordPress Themes